Notizie & Stampa

Vitanica® TanEx

melo

L’efficacia dei tannini targata COMPO EXPERT

L’utilizzo di composti polifenolici come i tannini è un tema che ha visto un progressivo sviluppo negli ultimi anni in agricoltura, sia convenzionale che biologica. La loro applicazione in molteplici ambiti della filiera produttiva, tra cui si ricordano enologia, nutraceutica, alimentazione animale, industria alimentare, industria tessile e cosmetica, conferma le loro molteplici funzionalità. Anche nella nutrizione vegetale, oltre che per la concia al vegetale, i tannini vengono sfruttati per due loro spiccate proprietà intrinseche:

  • Azione antiossidante: contribuiscono ad eliminare i radicali liberi, con effetto preventivo sui patogeni
  • Azione per la precipitazione delle proteine: i microrganismi vengono privati del mezzo di sviluppo grazie alla capacità dei tannini di formare tramite legami idrogeno complessi con le proteine, causandone la precipitazione

È stata dimostrata inoltre una relazione positiva tra la capacità di accumulo di queste sostanze e la resistenza ai patogeni, che porta ad una spiccata attività di inibizione alla crescita di diversi batteri e funghi. È importante quindi conoscere questi composti per poterne comprendere a fondo le eccezionali proprietà benefiche.

Che cosa sono i tannini?

I tannini sono polimeri fenolici vegetali, e come molti altri metaboliti secondari, sono portatori di informazioni e possono mediare interazioni tra gli organi della pianta. Essi conferiscono a diverse colture con un loro alto contenuto un’azione repellente nei confronti di molti animali, i quali tendono ad evitarle. I frutti immaturi, inoltre, ne contengono elevate quantità: si tratta di una strategia attuata dalla pianta per impedire la dispersione dei semi prima che questi abbiano raggiunto la giusta maturazione.

All’interno dei composti polifenolici, possono essere classificati come segue:

  • Tannini idrolizzabili: sono strutture semplici a basso peso molecolare, che comporta che essi siano meno stabili, presentando maggiore sensibilità al pH (alcalino e/o molto acido), minore effetto antiossidante e minore effetto di controllo fungino e battericida. Vengono così definiti perché, in presenza di acidi forti a caldo, si idrolizzano in glucosio e in acido ellagico o acido gallico. Da essi si individuano rispettivamente i gallotannini, estratti dalle galle (Quercus infectoria e Rhus semialata), dai frutti di sommacco (Rhus coriaria) e di tara (Caesalpinia spinosa) e gli ellagiotannini, presenti invece nel legno di quercia (Quercus robur, Quercus petraea e Quercus alba), di castagno (Castanea sativa) e di mirabolano (Terminalia chebula).
  • Tannini condensati: detti anche proantocianidine, sono strutture complesse ad elevato peso molecolare, derivanti dai flavonoidi. Presentano diversi punti di legame (gruppi idrossilici) con le strutture fenoliche, che conferiscono loro la caratteristica di formare complessi stabili con diverse macromolecole (proteine, minerali, zuccheri, cellule, acidi nucleici). Sono tannini più stabili e resistono meglio agli intervalli di pH compresi tra 3,5 e 7, presentando una maggiore capacità antiossidante e una maggiore azione biologica contro batteri e funghi. Essendo costituiti da flavonoli, liberano antocianine e altri composti insolubili se sottoposti a idrolisi acida. Sono estratti dal legno di quebracho (Schinopsis lorentzii) dalla corteccia di mimosa (Acacia mearnsii).

L’attenzione degli esperti di COMPO EXPERT si è focalizzata in particolare sui tannini di quebracho per ottenere una formula bilanciata basata su di essi e lanciare sul mercato un prodotto innovativo come Vitanica® TanEx.

Si tratta di un concime formulato con zinco complessato e un estratto vegetale a base di tannini. Questi ultimi composti polifenolici, presenti in Vitanica® TanEx vengono estratti dal legno di Schinopsis lorentzii (Quebracho rosso santiagheno). Il “Red quebracho” è originario della regione del Chaco occidentale e raccolto da oltre 100 anni nella regione del Gran Chaco in Argentina, Bolivia e Paraguay come fonte di tannini vegetali e legname. L’estratto di quebracho è costituito da un contenuto di tannino puro pari al 15-18%, di cui circa il 95% sono proantocianidine (tannini condensati) e il 5% zuccheri idrosolubili su base secca (Venter et al., 2012). Proprio la loro presenza lo distingue dai prodotti a base di castagno comunemente presenti sul mercato e consente lo scioglimento del prodotto nelle acque per i trattamenti di fertirrigazione, applicate a temperature generalmente basse.

Questo prodotto, inoltre, si avvale dell’azione combinata dei tannini condensati e della componente di zinco (2%), per determinare ulteriori benefici e assicurare eccellenti performance, esplicitate contro diverse tipologie di patogeni. L’azione antiossidante dei tannini contenuta in questo fertilizzante facilita la resistenza agli stress abiotici e alla presenza di funghi e nematodi, consentendo alle colture di completare il ciclo produttivo. Si ottengono così aumenti qualitativi e quantitativi delle produzioni anche in condizioni climatiche avverse, come temperature ridotte ed elevata umidità del terreno.

Vitanica® TanEx, poi, stimola la crescita delle radici, sia in termini di incremento delle radici laterali che di emissione continua di nuovo capillizio radicale, grazie all’azione biopromotrice dei tannini e alla presenza dello zinco come cofattore nella sintesi dell’amminoacido triptofano. Quest’ultimo è fondamentale per la costruzione dell’acido β-indolacetico, il precursore delle auxine, le quali a loro volta stimolano sviluppo dell’apparato radicale. In questo modo, l’area assorbente esplorata dalle radici aumenta e viene consentito l’assorbimento in zone ricche di sostanze nutritive non ancora sfruttate, con una conseguente crescita sana ed equilibrata della coltura.

È opportuno evidenziare anche un’efficace azione nutritiva svolta da Vitanica® TanEx, che rende maggiormente assimilabile lo zinco contenuto nel suo formulato. Questo elemento è infatti coinvolto in numerose interazioni con altri elementi nutritivi e considerando i fenomeni di antagonismo rispetto all’azoto, al rame ed al ferro, la principale tra di esse è quella con il fosforo, poiché una carenza di zinco rende inefficaci o addirittura nocive le concimazioni fosfatiche. Sfruttando la sinergia esistente tra questi due elementi nelle piante e la proprietà di formare legami dei tannini di quebracho, Vitanica® TanEx mantiene costante il rapporto ottimale tra il contenuto di fosforo e di zinco al loro interno (compreso tra 50 e 200) e soddisfa l’esigenza di zinco per tutte le colture (100 - 600 grammi per ettaro/anno), soprattutto per quelle più esigenti e maggiormente sensibili alla carenza di zinco, come gli agrumi tra le arboree, il mais, il sorgo e la soia tra quelle estensive.

Tramite l’effetto acidificante di questo fertilizzante, lo zinco incrementa la sua solubilità (ottimale con pH del terreno tra 5.5 e 6.5), senza il verificarsi del suo movimento verso le falde acquifere con forti precipitazioni, che causano danni da tossicità alle piante. Inoltre, sempre grazie all’abbassamento del pH, si evitano anche problematiche di possibili miscibilità con i fitofarmaci.

Analizzando i target di riferimento di prodotti presenti sul mercato con simili caratteristiche, Vitanica® TanEx si distingue per 3 fattori principali:

  • Concentrazione elevata di tannini, pari al 40% (maggiore dei prodotti analoghi)
  • Maggiore contenuto in flavonoidi e fenoli, legato all’origine della materia prima
  • Maggiore efficacia e maggiore potere antiossidante dati dal tannino condensato

La sua composizione rispecchia i benefici descritti in precedenza:

vitanica tanex composizione

Le dosi di applicazione di Vitanica® TanEx su frutticole, orticole ed estensive sono:

  • fogliare: 3 - 5 l/ha
  • fertirrigazione: 6 - 10 l/ha

Si consiglia di eseguire la concimazione in condizioni di elevata umidità relativa, temperature miti e/o in presenza di acqua libera, durante lo sviluppo vegetativo e la crescita dei frutti, oppure prima del raccolto, per migliorare la vita post raccolta.

L’applicazione di questo prodotto in combinazione con le altre soluzioni COMPO EXPERT garantisce un ottimale andamento vegeto - produttivo delle colture e risultati vantaggiosi per il biocontrollo.

Inserisci Vitanica® TaneEx nei tuoi programmi di concimazione e osserva personalmente i suoi numerosi vantaggi!

BIBLIOGRAFIA

Venter, P. B., Sisa, M., van der Merwe, M. J., Bonnet, S. L., & van der Westhuizen, J. H. (2012). Analysis of commercial proanthocyanidins. Part 1: The chemical composition of quebracho (Schinopsis lorentzii and Schinopsis balansae) heartwood extract. Phytochemistry, 73, 95-105.

Your browser is no longer supported

Our website does not support the Microsoft Internet Explorer any more. Please choose a modern browser. We suggest: